23 HQ truppe speciali - Esercito Fantasma

De Warthunder Wiki PT
Ir para: navegação, pesquisa
    
http://warthunder.com/upload/image/ %202015%20NEWS/September/Ghosts/Ghost2_920.jpg
Una foto aerea di manichini gonfiabili schierati nei pressi del fiume Reno, marzo 1945. (Per gentile concessione ghostarmy.org !)

Probabilmente l'unità militare più unico, creativo e insolito che sia mai esistito durante la seconda guerra mondiale è stata la statunitense esercito 23ª sede Truppe Speciali, altrimenti noto come “Ghost Army” o “fantasma Army”. Questa unità è stata composta dai 603esima camuffamento ingegneri, i tecnici di combattimento 406th e il 3132i segnale di servizio Azienda Speciale che ha risposto direttamente al Gen. Omar Bradley. L'idea di questa unità è stato originariamente concepito nel fine del 1942, dopo unità britanniche nei deserti africani durante la Battaglia di El Alamein aveva utilizzato l'inganno per confondere le unità tedesche nella zona. Molti dei soldati del 23 ° erano laureati di varie scuole d'arte e sono stati invitati a usare il loro cervello sopra la loro muscoli. Composto da artisti e professionisti della pubblicità con un mix di tecnici del suono, molti di questi soldati è andato a diventare famosi artisti del nostro generation; including, Bill Blass (stilista) Arthur Singer (Illustratore) Art Kane (fotografo). Questi uomini, tra molti altri hanno giocato un ruolo fondamentale negli sforzi di guerra per gli Alleati. Il 23 ° lavoro truppe speciali era quello di ingannare l'Alto Comando tedesco e strateghi a pensare che le truppe alleate erano di stanza da qualche parte che in realtà non lo erano.

Le tattiche di inganno che sono stati impiegati dal fantasma dell'esercito inclusi visiva, Sonic, Radio e quello che molti dei soldati considerato il più importante dei quali è “atmosferica”. Per fare questo, avrebbero usato varie registrazioni di truppe battute, il rumore e anche utilizzando diverse insegne e le marcature sui loro elmetti, uniformi e veicoli, che appartenevano ad altre unità all'interno delle forze alleate. Il 23 ° Troop speciale sviluppato “tecnologia avanzata” per il lavoro che dovevano svolgere. L'unità aveva sviluppato modi creativi per camuffare aeroporti e fare un intero parco macchine su serbatoi e jeep gonfiabili gomma. Avevano anche imparato a registrare e mixare suoni al fine di rendere il suono come c'era costruzione o le colonne di truppe che si muovono in direzioni specifiche. Tutto questo è culminato nel esercito tedesco soprannome di questa unità “The Phantom Army”. L'inganno visivo è principalmente veicoli, ma l'unità di fatto anche pezzi di artiglieria falsi, in particolare in Francia poco dopo D-Day, che erano impressionanti nel loro diritto. Per proteggere le porte D-Day artificiale di notte sono illuminati aree con luci che hanno causato i tedeschi ad attaccare la zona sbagliata. Avevano anche fatto aeroporti falsi, bivacchi di truppe e piscine a motore. Al fine di rendere queste appaiono come se fossero reali, l'unità è andato fino usando make tavole di legno spostamento e bagnare i motivi per “strappare” terra e farla apparire come truppe, carri armati e camion stava guidando e operativo nell'area. Le truppe sarebbe anche molto attivo in ed intorno a queste aree, al fine di nascondere il numero effettivo di uomini che erano nella zona. Questi artisti hanno preso grande orgoglio e la cura nel modo in cui hanno creato queste aree, ma che consideravano il loro più grande successo è stata lagonfiabile M4 Sherman. Molti dei soldati affermano che la vasca gonfiabile è stato ciò che “li ha resi grandi” in inganno. Tutto questo sforzo fatto molti tedesco ricognizione aerea credere che stavano in realtà guardando i movimenti delle truppe di massa e questi rapporti sarebbero passati fino al comando tedesco.

Sonic and Radio inganno è stato anche utilizzato con grande effetto pure. Grandi braccio altoparlanti box sono stati montati alle spalle di Jeep e semicingolati e l'unità avrebbe giocato le registrazioni misti di truppe battute, il movimento, macchinari, e il rumore ambientale in direzioni specifiche per confondere i tedeschi del quale le truppe alleate modo si muovevano. Questo è stato utilizzato per un grande successo nella battaglia del Reno, dove l'unità aveva ingannato i tedeschi a pensare gli Stati Uniti 9 esercito avrebbe attaccato a Dusseldorf invece di Wesel. Forse una delle operazioni più influenti del 23 Truppe speciali hanno partecipato è stato Operazione Fortitude, che è stato il tentativo degli Alleati a ingannare l'esercito tedesco poco dopo D-Day di ritardare rinforzi tedeschi a Normandia. L'unità confuso alto comando tedesco facendo i tedeschi credono altre “principali” attacchi sarebbero atterrare o Norvegia o Passo di Calais (Nord e Sud di Normandia, rispettivamente).

Dopo la guerra gli sforzi “Ghost dell'esercito” sarebbero rimasti in silenzio per quasi 40 anni fino a quando le loro imprese sarebbero ufficialmente non classificati dalla statunitense Gov't. Molti dei soldati all'interno dell'unità doveva mantenere segreta la loro storie per anni a causa di questo nemmeno a parlare con le loro mogli o figli sulla guerra. Tuttavia molti soldati hanno detto che quando gli viene chiesto dalla famiglia quello che hanno fatto durante la guerra la loro risposta è stata sulla falsariga di “Noi‘fatto esplodere’up serbatoi e pistole” (il gioco di parole nella parola “soffiò”).   Sources:[Forces Nazionale>] 23 HQ truppe speciali, il "Ghost Army"
Author:Sean "Gingahninja" Connell

    
http://warthunder.com/upload/image/! %202015%20NEWS/September/Ghosts/usa_ghost_army_emblem.png
Emblema del brevetto USA Army 23 HQ truppe speciali (Ghost Army)